Lo statuto


"Il San Contardo d’Este"

Art. 1

Si costituisce in Zocca (MO) un’associazione culturale con specifico e preponderante interesse volto alla storia, denominata "Centrum Studiorum dicatum Divo Contardo Estensi" e detta "Il San Contardo d’Este".

Art. 2

Tale denominazione rimanda al primo nucleo abitativo di Zocca, sorto vicino ed intorno all’Oratorio Pubblico, costruito nel XVII secolo ed intitolato al Santo Estense con la dedicazione "Dicatum Divo Contardo Estensi".

Art. 3

La tutela e la diffusione della storia locale, in particolare quella degli Estensi, sono primaria motivazione per l’attività di studio e di ricerca.

Art. 4

La promozione del senso di appartenenza alla propria storia e alla cultura cristiana è finalità primaria da diffondere e da trasmettere soprattutto alle giovani generazioni.

Art. 5

La valorizzazione, la tutela e la divulgazione di ogni espressione di storia locale, con particolare e peculiare attenzione per quella medioevale e moderna, sono parte integrante e significativa delle finalità dell’associazione.

Art. 6

La ricerca storica, documentaria e bibliografica, l’organizzazione di sedute di studio e di manifestazioni culturali di carattere vario, l’allestimento di mostre e la realizzazione di pubblicazioni sono testimonianza concreta dell’attività di ricerca storica ed obiettivo primario del "San Contardo d’Este".

Art. 7

La realizzazione di collaborazioni e di sinergie con le Istituzioni pubbliche e private e con le altre realtà culturali sono negli intenti e negli auspici dei Soci Promotori e dei Soci Fondatori.

Art. 8

Il "San Contardo d’Este" è un’associazione libera ed apartitica della quale possono fare parte le persone che accettino il presente statuto, che vengano proposte da un socio, previa presentazione di un curriculum personale, e la cui iscrizione all’associazione sia approvata dal Consiglio.

Art. 9

L’interesse per la storia, la familiarità con la pratica della ricerca storica, documentaria e bibliografica, la condivisione dei valori cristiani sono da considerarsi elementi fondanti per l’ammissione dei soci.

Art. 10

I soci si distinguono in: "promotori" per la segnalata e pregressa attività di studio e di sostegno per la storia di San Contardo d’Este e degli Estensi; "fondatori" per la disponibilità a dar vita all’associazione; "onorari" che danno lustro all’associazione; "ordinari".

Art. 11

Un Consiglio Direttivo promuove organizza e dirige l’attività dell’Associazione, stabilisce e fissa quote, decide le modalità di associazione.

Art. 12

Il Consiglio Direttivo è composto da presidente, vicepresidente, segretario, tesoriere e da tre consiglieri.

Art. 13

Il presidente ha la rappresentanza legale dell’Associazione e dura in carica per cinque anni, può essere rieletto. Gli altri membri del Consiglio durano in carica per cinque anni, si possono rinnovare per metà ogni due anni e sono rieleggibili.

Art. 14

La sede legale dell’associazione è in Montombraro (MO), via Serre 523.